Soluzione al problema

JDCBEND GUIDA ALLA RISOLUZIONE DEI PROBLEMI

Guida alla risoluzione dei problemi
Il modo più semplice per risolvere i problemi elettrici è ordinare un modulo elettrico sostitutivo dal produttore JDC.Questo viene fornito in cambio e quindi ha un prezzo abbastanza ragionevole.

Prima di inviare per un modulo di scambio potresti voler controllare quanto segue:

Se la macchina non funziona affatto:
a) Verificare che la macchina sia alimentata osservando la spia nell'interruttore ONOFF.
b) Se l'alimentazione è disponibile ma la macchina è guasta ma è molto calda, è possibile che l'interruttore termico si sia ribaltato.In questo caso attendere che la macchina si raffreddi (circa % un'ora) e poi riprovare.
c) Il blocco dell'avviamento a due mani richiede che il pulsante START venga premuto prima di tirare la maniglia.Se si tira prima la maniglia, la macchina non funzionerà.Inoltre può capitare che la trave flettente si muova (o venga urtata) a sufficienza da azionare il “microinterruttore angolare” prima che venga premuto il pulsante START.Se ciò accade, assicurati che la maniglia sia prima completamente spinta all'indietro.Se questo è un problema persistente, significa che l'attuatore del microinterruttore deve essere regolato (vedi sotto).
d) Un'altra possibilità è che il pulsante START possa essere difettoso.Se si dispone di un modello 1250E o superiore, verificare se la macchina può essere avviata con uno dei pulsanti START alternativi o con l'interruttore a pedale.

jdcbend-trouble-shooting-guide-1

e) Controllare anche il connettore in nylon che collega il modulo elettrico con la bobina magnetica.
f) Se il bloccaggio non funziona ma la staffa di bloccaggio si abbassa al rilascio del pulsante START, ciò indica che il condensatore da 15 microfarad (10 μuF sul 650E) è difettoso e dovrà essere sostituito.
g) Se la macchina brucia i fusibili esterni o fa scattare gli interruttori dei circuiti quando viene azionata, la causa più probabile è un raddrizzatore a ponte bruciato.Assicurarsi che la macchina sia scollegata dalla presa di corrente prima di tentare riparazioni interne.

Un adatto raddrizzatore sostitutivo;
Codice componente RS Components: 227-8794
Corrente massima: 35 ampere continui,
Tensione inversa massima: 1000 Volt,
Terminali: collegamento rapido da 14" o "Faston'
Prezzo approssimativo: $ 12,00 Immagine del raddrizzatore a ponte

jdcbend-trouble-shooting-guide-2

Se il bloccaggio leggero funziona ma il bloccaggio completo no:
Verificare che il "Microinterruttore Angolo" sia azionato correttamente.

Questo interruttore è azionato da un pezzo di ottone quadrato (o rotondo) che è attaccato al meccanismo di indicazione dell'angolo. Quando la maniglia viene tirata, il raggio di flessione ruota che impartisce una rotazione all'attuatore in ottone.L'attuatore a sua volta aziona un microinterruttore all'interno del gruppo elettrico.

Interruttore attuatore
Attuatore a microinterruttore sul Modello 1000E
(Altri modelli utilizzano lo stesso principio)
Attuatore dall'interno
Attuatore visto dall'interno dell'impianto elettrico
assemblaggio.

jdcbend-trouble-shooting-guide-22

Tirare la maniglia verso l'esterno e verso l'interno. Dovresti essere in grado di sentire il clic del microswich ON e OFF (a patto che non ci sia troppo rumore di fondo).
Se l'interruttore non fa clic su ON e OFF, ruotare la trave di flessione verso l'alto in modo da poter osservare l'attuatore in ottone.Ruota la trave di flessione su e giù.L'attuatore deve ruotare in risposta alla trave flettente (fino a quando non si blocca ai suoi arresti) - In caso contrario, potrebbe essere necessaria una maggiore forza di innesto.Sul 1250E la mancanza di forza di innesto di solito si riferisce al fatto che le due viti a testa cilindrica M8 all'estremità dell'albero dell'attuatore non sono serrate.Se l'attuatore ruota e si innesta correttamente ma non fa ancora clic sul microinterruttore, potrebbe essere necessario regolarlo.Per fare questo prima scollegare la macchina dalla presa di corrente e poi rimuovere il pannello di accesso elettrico.

a) Sul Modello 1250E è possibile regolare il punto di accensione ruotando una vite che passa attraverso l'attuatore.La vite deve essere regolata in modo tale che l'interruttore scatti quando il bordo inferiore della trave di curvatura si è spostato di circa 4 mm.(Sui modelli 650E e 1000E la sana regolazione si ottiene piegando il braccio del microinterruttore.)

b) Se il microinterruttore non scatta ON e OFF anche se l'attuatore funziona correttamente, l'interruttore stesso potrebbe essere fuso all'interno e dovrà essere sostituito.
Assicurarsi che la macchina sia scollegata dalla presa di corrente prima di tentare riparazioni interne.

Microinterruttore V3Un interruttore V3 sostitutivo adatto:
Numero parte RS: 472-8235
Valutazione attuale: 16 ampere
Tensione nominale: 250 Volt AC
Tipo di leva: lunga

jdcbend-trouble-shooting-guide-3

c) Se la macchina è dotata di un interruttore ausiliario, assicurarsi che sia commutato nella posizione "NORMALE".(Il bloccaggio della luce Oaly sarà disponibile se l'interruttore è in posizione "AUX CLAMP")

Se il bloccaggio è OK ma le barre di fissaggio non si sbloccano allo spegnimento della macchina:
Ciò indica un guasto del circuito di smagnetizzazione dell'impulso inverso.La causa più probabile sarebbe un resistore di potenza da 6,8 ohm bruciato.Controllare anche tutti i diodi e anche la possibilità di incollare i contatti nel relè.
Assicurarsi che la macchina sia scollegata dalla presa di corrente prima di tentare riparazioni intermedie.

Resistenza a filoUna resistenza sostitutiva adatta:
Elemento14 parte n.145 7941
6,8 ohm, potenza nominale 10 watt,
Costo tipico S1.00

jdcbend-trouble-shooting-guide-4

Se la macchina non piega fogli di grosso spessore:
a) Verificare che il lavoro rientri nelle velocità della macchina.In particolare si noti che per la curvatura di 1,6 mm (calibro 16) la barra di estensione deve essere fissata alla trave di curvatura e che la larghezza minima del labbro è di 30 mm.Ciò significa che almeno 30 mm di materiale devono sporgere dal bordo di piegatura della staffa di fissaggio.(Questo vale sia per l'alluminio che per vedere.)

Labbri più stretti sono possibili se la curva non è per l'intera lunghezza della macchina.

b) Inoltre, se il pezzo in lavorazione non riempie lo spazio sotto la staffa di fissaggio, le prestazioni potrebbero risentirne.Per ottenere i migliori risultati, riempire sempre lo spazio sotto la staffa di fissaggio con un pezzo di scarto di acciaio dello stesso spessore del pezzo in lavorazione.(Per un miglior bloccaggio magnetico, il pezzo più pieno dovrebbe essere in acciaio anche se il pezzo non è in acciaio)

Questo è anche il metodo migliore da utilizzare se è necessario realizzare un labbro molto stretto sul pezzo.

jdcbend-trouble-shooting-guide-5